Cos’è esattamente la Lead Generation? Quali sono le migliori strategie per attuarla nell’ambito del b2b?

Lead Generation cos’è

La Lead Generation è un’insieme complesso di attività di marketing che ha come obiettivo la creazione di un database di contatti potenzialmente interessati ai prodotti/servizi che intendi proporre ai clienti. Essendo utenti in target, la finalità ultima è quella di trasformare questi contatti in potenziali clienti, fino a fidelizzarli grazie ad altre attività e strategie di coinvolgimento.

In termini pratici, si tende ad identificare una lead in base ad una particolare azione compiuta da un utente, ossia la compilazione di un modulo di contatto. Quante più informazioni si riescono a raccogliere riguardo un utente (nome, cognome, indirizzo mail, numero di telefono, preferenze e cosi via..) tanto più quella lead è considerata completa, importante e più semplice da tramutare in potenziale cliente.

Leads per aziende b2b

La generazione di contatti è un’attività di digital marketing fondamentale per le piccole imprese, che hanno la costante necessità di aumentare le vendite tramite i canali digitali. Le tappe da compiere comprendono la creazione di un database di utenti in target, sviluppato tramite una strategia volta a produrre traffico interessato e non generico, ed in seguito la gestione di questi contatti tramite l’instaurazione di un rapporto di fiducia e coinvolgimento.

Quest’attività di generation lead è una delle fasi comprese nel generico percorso che porta un utente a diventare un reale cliente fidelizzato. Questo percorso, appunto, prende il nome di funnel marketing e costituisce la base per ogni attività di marketing online ideata per le pmi specializzate in ambito b2b.

Strumenti per acquisizione clienti

Per attuare una valida strategia in grado di generare contatti profilati, è possibile utilizzare differenti strumenti digitali. Un concetto alla base del marketing digitale consiste nella possibilità, altamente consigliata, di sfruttare tutti i canali e strumenti in modo sinergico senza concentrarsi in un’unica strategia, seppur la più profittevole. Ecco, quindi, cosa è possibile utilizzare in ambito web:

  • Moduli di contatto;
  • Landing pages o squeeze pages;
  • Live chat;
  • e-book o report gratuiti scaricabili dagli utenti tramite una strategia di content marketing;
  • Search engine marketing tramite Google e/o Facebook.

Come detto in precedenza, l’utilizzo sinergico di tutte queste strategie può permettere di avere un’idea chiara sullo strumento più profittevole e performante, oltre che avere la possibilità di sfruttare tutti i canali digitali aumentando conversioni ed espandendo il database di contatti profilati.